Il Filtro del Personaggio: Approfondimenti (2)

[Questa è l'ottava lezione vera e propria del Corso Base di Scrittura: se hai perso l'introduzione al Corso Base di Scrittura e Sceneggiatura, ti consiglio caldamente di leggerla!]

 

Proseguiamo con gli approfondimenti legati al Filtro del Personaggio: secondo articolo di tre.

Mostrare ciò che causa la Persuasione

Torniamo al buon Gino di cui abbiamo parlato prima. Se non esistono scene (per quanto brevi, anche solo di poche righe) per Mostrare la stupidità o la disonestà di Gino, ovvero se questi due elementi non hanno spazio alcuno nella storia, c’è da domandarsi se non sia meglio evitare del tutto di Raccontare al lettore un dettaglio insignificante di un personaggio, magari, altrettanto insignificante.

Perché Raccontate al lettore qualcosa che poi non Mostriamo nella vicenda? Perché costruire un Raccontato incoerente con il Mostrato? Tornerò di nuovo dopo su Gino per completare il ragionamento. Prima ti faccio un...

Continua a leggere...

Il Filtro del Personaggio: Approfondimenti (1)

[Questa è la settima lezione vera e propria del Corso Base di Scrittura: se hai perso l'introduzione al Corso Base di Scrittura e Sceneggiatura, ti consiglio caldamente di leggerla!]

 

Ora che abbiamo terminato il discorso introduttivo sul Filtro del Personaggio, possiamo entrare nei dettagli con tre articoli di approfondimenti. Fanno tutti parte del discorso iniziale sul Filtro del Personaggio, come se tutti e quattro assieme formassero un'unica grande lezione.

Buona lettura!

Poi, dopo, mentre, quando

Tutte le formule come “poi”, “dopo”, “mentre”, “quando” ecc. mettono in relazione eventi diversi tra loro e questa relazione non appartiene al mondo sensoriale perché prevede l’in­fluenza di una mente giudicante a posteriori… ovvero il Narratore. “Finché” o “fino a” hanno già un’applicabilità maggiore, collegano due elementi senza rischio di far...

Continua a leggere...

Il Filtro del Personaggio

[Questa è la sesta lezione vera e propria del Corso Base di Scrittura: se hai perso l'introduzione al Corso Base di Scrittura e Sceneggiatura, ti consiglio caldamente di leggerla!]

 

Uno dei problemi più comuni nella narrativa è quello del Narratore che “Racconta” (riassume) troppo e “Mostra” (drammatizza) troppo poco. A questo si aggiunge il tipico problema gemello: quando Mostra lo fa in modo confuso per l’assenza di un punto di vista coerente.

Il tipico punto di vista incoerente è quello che in certi momenti favorisce l’immersione (i momenti in cui la scena è filtrata bene) e in altri momenti diventa chiaramente solo un Narratore che “parla delle vicende” (il filtro ben ancorato nell’istante presente salta), come se guardasse i fatti con calma e distacco, magari a volo d’uccello, invece di “viverli” nel momento preciso.

Un brano come questo…

Io e altri due siamo...

Continua a leggere...

Introduzione alla Scrittura Immersiva

[Questa è la quinta lezione vera e propria del Corso Base di Scrittura: se hai perso l'introduzione al Corso Base di Scrittura e Sceneggiatura, ti consiglio caldamente di leggerla!]

 

Da qui in poi lasciamo la teoria generale sulle basi della narrativa e passiamo alla scrittura creativa vera e propria, ovvero la scrittura immersiva nel nostro caso dato che ci interessa solo la scrittura efficace per la narrativa e non la fuffa e la stupidate disfunzionali. Non si chiama Zero Stronzate a caso, il mio approccio.

Per quanto questa prima parte del Corso Base sia dedicata alle basi della scrittura, ai principi, si rivolge comunque a un pubblico che abbia già un minimo di esperienza nell’ambito della scrittura in prosa. Ma proprio un minimo.

Un pubblico che conosca perlomeno come sono fatti i dialoghi in un romanzo tipico, perché ne ha letti un po’, e che sappia dell’esistenza di concetti come “Mostrare” o “Raccontare”,...

Continua a leggere...
1 2
Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.